Conferenza facoltativa per i professionisti FCTSA: Multiculturalità nel soccorso

Organizzatori: AMUT

Le origini degli abitanti soccorsi nel nostro Cantone hanno subito negli anni un’evoluzione.
Oggi ci troviamo confrontati a pazienti caratterizzati da identità plurali, essendo la nostra società divenuta multiculturale. Le distinzioni culturali non sono mai nette, poiché ogni persona nel proprio percorso migratorio vive anche un personale processo di acculturazione.

Questo comporta anche per gli operatori sanitari, che entrano in relazione e in contatto con la sfera intima del paziente, la necessità di un adattamento nella presa a carico, la quale per essere individualizzata ed adeguata richiede una base di competenze interculturali.

Questo incontro vuole permettere un approfondimento del tema, sviluppando maggior sensibilità alla “diversità” culturale, confrontando le esperienze vissute con relatrici che si occupano del tema in ambito formativo sanitario e di mediazione in contesto ospedaliero.
Un breve sondaggio agli iscritti permetterà di contestualizzare ancora meglio l’incontro formativo, dove saranno proposti i temi descritti nei "contenuti".


Prezzi

Gratuito, offerto da AMUT —







Contatto: formazione@amut.ch

Registrarsi

Data e orari

11.06.2019
11 giugno 2019 oppure 10 ottobre 2019
20.00-22.00

Luogo

Centro Istruzione Protezione Civile Rivera
Via Ravello, 6802 Rivera

Relatori

Laura Bertini: Antropologa, docente ricercatrice al DEASS dove si dedica al tema migrazioni, salute e cultura. Dal 2017 collabora con l’OBV dove svolge un’attività di terreno a stretto contatto con le équipe di cura nella presa a carico dei pazienti migranti in qualità di mediatrice culturale.

Enrica Massardi: infermiera in area critica, con specializzazione in competenze interculturali. Presso il DEASS è responsabile della mobilità e relazioni internazionali dell’area sanitaria, dove si occupa principalmente dell’approccio interculturale e degli stage nei progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo.

Pubblico

Professionisti e volontari FCTSA

Requisiti preliminari

Nessuno

Contenuti

- Differenze culturali e sfide nell’acquisizione di abilità mirate alla presa a carico del paziente
- La comprensione delle differenze che possono ostacolare le relazioni di cura (linguistiche, religiose, culturali, concetto di malattia, salute, prevenzione…) e modalità di adattamento all’altro (es. coscienza delle nostre rispettive rappresentazioni, come e da chi far porre le domande,…)
- Diversità di un intervento a domicilio e in centro di accoglienza
- Organizzazioni coinvolte nell’integrazione di queste persone

Assenze

Obbligatoria la presenza per almeno una data

Metodo di lavoro

Conferenza

Posti disponibili

30 per data

Varie

Iscrizione dai singoli interessati.

Alle persone iscritte sarà sottoposto un breve sondaggio per raccolta dei bisogni specifici.